Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Avocado: potatura e mantenimento

In questo articolo vorrei spiegare in modo completo come mantenere una pianta di avocado (una spiegazione parziale la trovate QUI ).

Pianta di avocado (età circa 6 mesi) potata recentemente e spoglia per l’inverno. Inoltre, è stata concimata.

Bisogna sempre tenere in considerazione il vaso: deve essere abbastanza capiente da poter ospitare la pianta per almeno 6/8 mesi, deve essere sufficientemente ricco di terra, ma il seme deve essere lasciato per metà fuori dalla terra. Inoltre, il vaso deve essere drenante, quindi con un sottovaso dove possa scolare l’acqua in eccesso: io annaffio circa una volta ogni 10 giorni con un bicchiere d’acqua. Una volta a settimana aggiungo qualche pallina di concime generico ed una volta al mese circa aggiungo del concime al potassio (trovate il procedimento per realizzare il concime al potassio QUI).

La pianta deve essere esposta alla luce, ma non luce diretta: va bene posizionarla davanti ad una finestra molto luminosa. Gli avocado vogliono un ambiente luminoso, quindi bisogna ricordarsi di aprire le persiane! Inoltre, bisogna ripararli da correnti d’aria e aria fredda: infatti, questo potrebbe far seccare la pianta.

Quando vedremo delle gemme (ovvero delle puntine che sporgono dal “tronco” della pianta) dobbiamo potare l’avocado: è bene guardare la gemma più in basso e calcolare mezzo cm o un cm sopra di essa per tagliare. In questo modo, la pianta farà foglie nuove e si rinforzerà.

Ricordiamoci che gli avocado sono piante tropicali, quindi abituati a vivere a temperature molto alte ed umide: è normale che nella stagione fredda (autunno/inverno) perdano le foglie e secchino un po’, anche le altre piante lo fanno.

Questa pianta più cresce più tende a perdere le foglie in basso: anche questo è normale. Pensiamo agli alberi: hanno il fusto e poi la chioma. L’avocado è un albero, per cui funziona esattamente allo stesso modo!

Purtroppo in casa è raro che facciano frutti, ma sono pur sempre delle belle piante da arredamento. Inoltre, non dimentichiamoci che piantando riduciamo, seppur in minima parte, le emissioni di CO2, ormai fondamentale per l’ambiente in cui viviamo.

Se l’articolo vi è piaciuto, fatemelo sapere con un commento, un mi piace, o un messaggio!

Avete dei dubbi? Nella sezione contattami potete trovare tutti i miei contatti.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: